Come Pulire Porte e Portoni

In questa guida, ti insegno a pulire le porte e i portoni nel modo migliore, senza rovinarli. Capita spesso che si sporchino e non sappiamo come pulirle per paura di rovinarle, ora ti spiegherò come fare, con poco tempo e qualche prodotto imparerai anche tu.

Occorrente
Panno morbido pulito
Pennello morbido
Panno di daino sintetico
Acqua
Bicarbonato
Detersivo delicato
Detergente per vetri
Cera vergine
Ammoniaca

Le porte tendono a sporcarsi di più vicino alla maniglia e devono essere pulite di frequente. Spolverale bene con un panno morbido, se sono intagliate o hanno riquadri, usa un pennello morbido per spolverarle più facilmente. Lavale dal basso verso l’alto, sciacquale nel senso opposto e asciugale con il panno daino sintetico.

Se le tue porte sono bianche puliscile con acqua e bicarbonato (1 cucchiaio per ogni litro), sciacquale e asciugale subito. Se hai porte di plastica, lavale con acqua e detersivo delicato, sciacquale bene e asciugale subito; se le vuoi lucidare passa uno spray per vetri. Se hai porte di legno lucido, puliscile con acqua e ammoniaca (due cucchiai per litro).

Se vuoi lucidarle ulteriormente applica della cera vergine. Se hai porte di legno pregiato o naturale, puliscile con una spugna imbevuta con della cera vergine; lasciala assorbire per due giorni quindi asciuga passando un panno morbido. In questo modo potrai pulire tutti i tipi di porte.