Come Scegliere Occhialini da Nuoto

Esistono occhialini da nuoto di diverso tipo, che si adattano ai differenti tipi di attività: nuoto al chiuso, all’aperto, in acque libere, da competizione e da allenamento ed infine per bambini. E’ importante che aderiscano perfettamente al viso, in modo tale da migliorare la visuale e proteggere gli occhi senza far passare l’acqua. Per questa ragione è consigliabile provarli prima dell’acquisto.

Nuoto al chiuso: gli occhialini andrebbero scelti in base al grado d’illuminazione della piscina. Se l’ambiente è luminoso, allora sono da prediligere le lenti fumè o a specchio, come all’aperto. Se invece, durante gli orari in cui praticate il nuoto, l’illuminazione non è forte, andrebbero scelti occhialini con le lenti azzurre o trasparenti.

Nuoto all’aperto: sia in piscina che in acque libere, sono consigliati occhialini le cui lenti proteggano dai raggi UV. Possono essere scelte di tipo fumè o a specchio, a meno che non si pratichi il nuoto in stile dorso: in questo caso non devono essere utilizzate le lenti specchiate, ma sono da prediligere quelle scure, per evitare che si rifletta la luce del sole.

Nuoto in acque libere: le lenti degli occhialini devono proteggere dai raggi UV e devono consentire una visuale più ampia rispetto a quelli da piscina Per questa ragione, le lenti dovranno essere più grandi di quelle standard ed il corpo dovrebbe essere in silicone morbido al fine di attutire gli eventuali urti Approfondimento Come scegliere gli occhialini adatti (clicca qui) E’ consigliabile prediligere gli occhialini più morbidi e che aderiscano perfettamente al viso, in modo tale da evitare che penetri l’acqua.

Competizioni o allenamento: gli occhialini dovranno aderire alla perfezione sul viso e devono rimanere ben fissati per evitare di perderli durante l’attività. Dovranno essere compatti, in modo che rimangano fermi anche durante i tuffi. Non dovrebbero in ogni caso fare pressione sul viso, per questa ragione è opportuno valutare i vari modelli dedicati al tipo d’attività specifica. L’elastico dovrà essere regolabile in previsione dell’utilizzo prolungato per diverse ore. Nel caso di competizioni o allenamento in piscina, si dovranno prediligere le lenti fumè o a specchio, se il luogo è particolarmente illuminato. In caso contrario, dovrebbero essere scelte lenti azzurre o trasparenti. Nel caso di competizioni all’aperto, le lenti dovrebbero proteggere dai raggi. Per maggiori dettagli su questo argomento è possibile vedere anche questa guida sul sito Ilnuotatore.com.

Occhialini da nuoto per bambini: i genitori dovrebbero prediligere i più semplici da regolare, in modo tale che sia possibile sistemarli con facilità. Devono essere sicuri e con elastico singolo, per consentire ai bambini di poterli sfilare facilmente in caso di necessità. Dovranno essere ergonomici e morbidi: si possono trovare in commercio occhialini specifici per i bambini e sono da scegliere in base agli articoli proposti per le fasce d’età. E’ da evitare l’uso degli occhialini per adulti.

Per ogni tipo d’attività: gli occhialini da nuoto dovrebbero essere puliti con prodotti specifici, per evitare di rovinare le lenti. La scelta deve essere fatta con attenzione, poiché devono aderire perfettamente sul viso, in modo tale che l’acqua non penetri. In ogni caso devono essere antiappannamento, soprattutto se utilizzati in acque libere o dai bambini. Esistono in commercio occhialini con lenti graduate per coloro i quali presentano problemi di vista: andrebbero scelti da chi soffre di miopia, al fine di non sforzare gli occhi sott’acqua e per garantire una visuale ottimale.