Come Rifinire il Legno Laminato

Il legno laminato è un materiale molto maneggevole e molto utilizzato durante le operazioni di bricolage per poter creare degli oggetti curvati. Ora, una delle fase più importanti di questa lavorazione è il bloccaggio e la finitura, che con questa guida potrai imparare ad eseguire nel modo corretto.

Occorrente
Morsetti
Listello di legno
Cunei
Fogli di legno laminato
lima raspa
Colla
Levigatrice
Sega a dorso

Per prima cosa, durante il lavoro, dovrai assicurarti che i fogli di legno laminato siano ancora strettamente accostati secondo la forma da te desiderata e bloccali in posizione con i morsetti, usando un listello. Ora ripeti la procedura per il resto della forma. Le sezioni diritte potrai bloccarle con l’impiego di alcuni cunei. Attendi quindi che la colla spalmata in precedenza faccia presa.

A questo punto, togli il pezzo dalla forma e puliscilo accuratamente. Una lima raspa è lo strumento più adatto che potrai usare per lo scopo, visto che se tu usassi una pialla, l’adesivo ne rovinerebbe rapidamente il filo. Ora dovrai levigare i bordi per avere una finitura perfetta e ottenere un risultato esteticamente valido. Per fare questo serve una levigatrice, se non si dispone dello strumento è possibile vedere questa guida sul sito Guidefaidate.com. Quindi togli qualsiasi asperità anche dalle facce lisciandole con cura.

Una volta fatto, passa a disporre il pezzo sul disegno e segna dove le estremità devono essere tagliate. Durante questa fase noterai come i laminati si sono spostati a causa della piegatura. Ora dopo avere tracciato tutt’attorno al pezzo le linee di taglio, esegui questo con una sega a dorso. Può darsi che il taglio dovrai eseguirlo obliquamente.

Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required