Come Realizzare un Quaderno

Costruire un quaderno è semplice, o meglio dopo le prime difficoltà sarà semplice capire come funziona, occorrono un filo di lino resistente, un ago (meglio se di cuoio, di quelli curvi) un cutter e della carta. Esistono diversi modi di rilegare, l’importante è capirne il principio, il resto starà alla vostra fantasia e creatività.

Prendi la carta, taglia del formato che hai deciso per il tuo quaderno, ricorda che ogni foglio sarà piegato in due a formare due pagine. Piega tutti i fogli a metà e crea dei fascicoli con un certo numero di fogli, a seconda dello spessore della carta, per una carta da stampante ne mettei 5 non di più. Prepara un numero pari di tali fascicoli, io ne farei 6 o 4 per iniziare.

Impila i fascicoli avendo cura che stiano allineati, con un righello segna otto punti sul dorso dei fascicoli, i due estremi contali a parte, gli altri sei considerali in coppie, infatti tra questi devi collocare una fettuccia di tessuto lunga circa 5 cm. Con il cutter serca di fare un tagietto su ogni punto, deve essere un taglio non troppo profondo, ma deve prendere tutti fogli di ogni fascicolo (ricorda di tenerli allineati sempre).

Prendi il primo fascicolo, parti dal taglio all’estrema sinistra e da fuori infilaci l’ago e il filo (facendo un nodino per fissare il filo al fondo), ti ritroverai all’interno del fascicolo, al centro, esci dal buco successivo, metti la fettuccia a contatto con il dorso del fascicolo proprio tra i due buchi, quello da cui sei appena uscito e quello in cui entrerai, fissando così la feticcia perpendicolarmente al fascicolo. Così via fino all’ultimo buco, quindi sovrapponi il fascicolo seguente ed entra con l’ago nel foro all’estrema destra del secondo fascicolo. Consulta le foto, i principi fondamentali sono questi, la buona riuscita dipenderà dal tuo ingegno.

Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required