Come Pulire le Pareti

Pulire le pareti di casa è una operazione necessaria per prevenire la diffusione di acari e di polveri potenzialmente allergeniche, occorre farla periodicamente per prevenire macchie o bruniture causate dal rigiro di aria e dalla luce solare che entra in casa.

Occorrente
Scopa
Panno pulito
Spugna
Detersivo di marsiglia
Ammoniaca
Gomma pane
Talco

Per iniziare, occorre rivestire una scopa con un panno pulito e spazzolare tutta la superficie della parete, togli quadri e monili, se le tue pareti sono a tempera lavabile puoi lavarle con una spugna strizzata precedentemente imbevuta di acqua e sapone di marsiglia (se non sai se la tempera è lavabile fai una prova in un angolo nascosto).

Se le tue pareti sono rivestite di perline, prima dovrai spazzolarle tutte con un pennello insistendo nelle giunture, poi dovrai lavarle con acqua e sapone di marsiglia e, una volta asciugate, passale tutte con la cera per legno, periodicamente è opportuno passare tutta la superficie con olio paglierino o olio rosso.

Eventuali macchie causate dal calore emanato dai caloriferi o da ditate dei tuoi figli possono essere rimosse usando della gomma pane, assicurati di rimuovere tutti i residui di gomma usando l’aspirapolvere, puoi usare anche una soluzione di acqua e ammoniaca (un cucchiaio di ammoniaca ogni litro di acqua) facendo però una prova in un punto nascosto. Le macchie d’unto si rimuovono spruzzandole di talco, posaci sopra un foglio di carta assorbente e passa la superficie con il ferro da stiro (senza vapore) spostando la carta e cambiandola spesso.