Come Preparare Spaghetti con i Ricci di Mare

La guida che state per leggere e’ probabilmente il primo a base di pesce dal gusto piu’ originale. Risulta essere molto semplice da preparare, ma la riuscita e’ eccezionale. Risulta essere un piatto che si puo’ preparare soltanto nei posti dove viene pescato il riccio, perche’ e’ un frutto che dura poche ore, poi si scioglie e non si puo’ piu’ mangiare. Dosi per 2 persone.

Occorrente
200 grammi di spaghetti
50 ricci di mare
Uno spicchio d’aglio
Olio d’oliva extravergine
Sale peperoncino
Prezzemolo

La prima cosa da fare e’ aprire i ricci tagliandoli con il taglia ricci, o se non lo possedete, con un coltello non a sega. Per facilitarvi l’operazione coprite la mano con la quale tenete il riccio con una pezza resistente, e con il coltello date tanti piccoli colpetti in un punto della circonferenza del riccio.
Non demordete non e’ tanto duro da rompere, una noce e’ molto piu’ dura.

Appena avete tagliato tutti i ricci dividete le uova (la parte colorata di rosso o di arancio) dalle alghe.
Mettete le uova di riccio tutte in un piccolo contenitore.
Preparate la pentola per mettere a cuocere gli spaghetti.
In una padella capiente mettete 8 cucchiai di olio d’oliva uno spicchio d’aglio schiacciato un po’ di sale ed un po’ di peperoncino..

Quando l’aglio e’ dorato toglietelo dalla padella.
Lasciate la cottura della pasta molto al dente. Versate gli spaghetti sgocciolati nella padella, mantenendo un po’ d’acqua di cottura di pasta da parte. Maneggiate la pasta all’olio saporito all’aglio
aggiungete le uova di ricci ed un po’ d’acqua di cottura, mettete del prezzemolo in crudo tritato e servite.

Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required