Come Avere Capelli al Meglio

Capelli secchi e crespi o grassi e opachi? Ognuno ha il suo cruccio da sistemare quando si tratta di chiome ribelli. Ma cosa bisogna fare per avere capelli sempre curati e splendenti? Le tecniche sono diverse ma i principi di fondo restano sempre gli stessi: alimentazione sana e prodotti che svolgano una funzione curativa, perfettamente attinente al tipo di problema che abbiamo l’esigenza di curare.

Mangiare cibi ricchi di vitamina H o biotina, che rafforza il busto del capello, di vitamine del gruppo B soprattutto la B6, che migliora l’aspetto del cuoio capelluto e di vitamina A, che contribuisce a rendere i capelli più luminosi e brillanti, rappresentano le regole principali da seguire, per la salute delle nostre chiome. La routine perfetta per avere capelli al top prevede in ordine: 1) Impacco; 2) Detersione; 3) Balsamo o crema lisciante; 4) prodotto per lo styling e asciugatura.

Gli impacchi o maschere di bellezza per i capelli possono essere di vari tipi a seconda delle nostre necessità e del tipo di capello che abbiamo, e può contenere ingredineti di diversa natura.Impacchi a base di olio di girasole o germe di grano, particolarmente ricchi di vitamina E e vitamine del gruppo B, importanti per prevenire la caduta dei capelli sono l’ideale per chi ha capelli sfibrati e fragili. Per capelli trattati, secchi e disidratati, soprattutto dopo le lunghe esposizioni al sole del periodo estivo, l’ideale è realizzare maschere a base di olio di cocco.

Per chi invece ha capelli grassi e untuosi, può utilizzare l’argilla verde e oli essenziali di limone o di rosmarino, dalle proprietà astringenti e sgrassanti. Se avete capelli particolarmente stressati e con doppie punte, potete utilizzare l’olio di ricino da applicare solo sulle estremità essendo molto denso e corposo. La seconda fase consiste nell’effettuare lo shampoo che deve essere possibilmente privo di sls e parabeni, ma ricco di principi attivi funzionali rispetto al disagio da risolvere. Per capelli secchi, olio essenziale di lavanda e arnica sono l’ideale mentre per capelli grassi, sono consigliabili olio essenziale di limone o bergamotto.

Lo shampoo va realizzato almeno 2 volte a settimana applicando una piccola noce al centro del capo, per poi iniziare a massaggiare partendo da questa parte, fino ai lati e al retro. Lasciamo in posa per qualche minuto, e facciamo una seconda passata senza utilizzare quantità esagerate di prodotto, insistendo soprattutto sulle radici. Risciacquiamo abbondantemente con acqua tiepida. Se avete capelli oleosi e grassi potete anche detergerli 3-4 volte a settimana, l’importante è utilizzare un prodotto delicato per lavaggi frequenti.

Il terzo passo è costituito dall’utilizzo del balsamo che va applicato su tutta la lunghezza partendo dalla radice, se avete capelli secchi e aridi altrimenti applicatene una piccola quantità solo sulle punte per evitare che si sporchino in fretta. Prima di procedere all’asciugatura, possiamo utilizzare prodotti per modellare la chioma quali gel, lozioni o creme liscianti. C’è chi preferisce un metodo naturale e applica una piccola noce di gel d’aloe, o di gel ai semi di lino. In alternativa, se avete capelli ricci potete utilizzare una schiuma, mentre per rendere ancora più docili i vostri capelli lisci, potete utilizzare una noce di crema lisciante e setificante.

L’asciugatura va realizzata utilizzando un pettine in legno naturale e aiutandosi con le mani. Teniamo il phon a una distanza di 20 cm e iniziamo il procedimento, tenendo il capo verso il basso, in modo da ottenere un effetto volumizzante. Se avete capelli ricci potete utilizzare il diffusore altrimenti potete realizzare la piega con la spazzola termica.

Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required